+39 081.123.4567 segreteria@biologia.dip.unina.it

Menu
Rosaria SCUDIERO

Professore Associato di Anatomia Comparata e Citologia (BIO/06)

Rosaria SCUDIERO - Professore Associato di Anatomia Comparata e Citologia (BIO/06) Dipartimento di Biologia - Università degli Studi di Napoli Federico II

Progetti di ricerca

  1. Ruolo dei metalli pesanti essenziali e tossici nello sviluppo di invertebrati e vertebrati ovipari, con particolare attenzione alle alterazioni morfologiche e molecolari indotte da cadmio.

    Si studia l’effetto dei metalli pesanti sull’ovogenesi e lo sviluppo embrionale, comparando sistemi aperti, come gli embrioni di riccio di mare e di zebrafish, con sistemi chiusi, rappresentati dai vertebrati ovipari amniotici. Sono studiate, a livello fisiologico, molecolare ed evolutivo, le principali proteine responsabili dell’omeostasi e della detossificazione dei metalli pesanti, quali le metallotioneine. L’obiettivo è quello di identificare i meccanismi molecolari alla base della citoprotezione e delle alterazioni morfologiche e funzionali indotte dai metalli pesanti tossici in embrioni e tessuti adulti.

  2. Adattamento ed evoluzione degli Osteitti antartici.

    Questa linea di ricerca studia l’adattamento degli osteitti alle basse temperature, e le relative modificazioni a livello molecolare che consentono tale adattamento. Si analizzano le differenze esistenti, a livello proteomico, trascrittomico e genomico, tra i teleostei a sangue rosso e i cosiddetti icefish, teleostei completamente privi di emoglobina. Gli studi hanno messo in evidenza eventi di cold-adaptation (modificazioni strutturali e molecolari) a carico di proteine quali la metallotioneina, coinvolta nello stress cellulare, e gli enzimi proteolitici appartenenti alla famiglia delle aspartico proteasi. Si studiano i cambiamenti fisiologici ed evolutivi che permettono agli icefish di evitare gli effetti deleteri del ferro, che in questi particolari pesci non è utilizzato per la formazione del gruppo eme dell’emoglobina.