+39 081.123.4567 segreteria@biologia.dip.unina.it

Menu
La ricerca entra nelle Aule di Biologia – “Evoluzione” Un viaggio lungo quattro miliardi di anni

La ricerca entra nelle Aule di Biologia – “Evoluzione” Un viaggio lungo quattro miliardi di anni

Di In Il 29 Aprile 2020


Il 29 aprile alle ore 10:00

Aula Rossa Carlo Ciliberto

Centri Comuni, Ed.1 complesso di Monte Sant’Angelo

 

Lezione a cura del Prof. Roberto Ligrone

 

Mercoledì 29 Aprile 2020 Ore 10:00 – 13:00

Complesso Universitario di Monte Sant’Angelo – Napoli

Aula Rossa Carlo Ciliberto

Scarica la locandina dell’evento

Roberto Ligrone

Botanico evoluzionista, DISTABF. Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”. Caserta

Per una ottimale organizzazione dell’evento, è gradita la iscrizione al seguente link:

http://bit.ly/RicercaAuleBiologiaEvoluzione

Per ogni informazione e chiarimento contattare:

prof. Simonetta Giordano

 

 

Per la diffusione della cultura scientifica il Dipartimento di Biologia continua anche quest’anno il ciclo di incontri.

“La ricerca entra nelle Aule di Biologia”

Lo scopo delle lezioni/eventi sarà la comunicazione e descrizione in forma accessibile e di facile comprensione delle attività di ricerca e le scoperte recenti nei diversi ambiti della Biologia. L’enorme quantità di conoscenze che in modo rapidissimo la ricerca biologica va accumulando sta producendo un patrimonio di conoscenze che contribuiscono a un miglioramento della qualità della vita e dell’ambiente in cui viviamo. La diffusione della cultura scientifica ha lo scopo di contrastare la disinformazione e far percepire alla collettività e ai nostri studenti la meticolosità della validazione a cui sono sottoposti i risultati della ricerca che sono alla base delle nozioni scientifiche studiate dagli stessi studenti. Spesso la comunicazione attraverso social networks, media utilizza dei canali per la diffusione delle scoperte senza alcun filtro che ne accerti la veridicità. Da questo fenomeno nasce una problematica attuale, il circolare di notizie sensazionali e fake-news, capaci di propagarsi in tempo reale, e percepite dall’opinione pubblica come verità conclamate. L’obiettivo di questi incontri di diffusione della cultura scientifica è di aprire una finestra sul mondo della ricerca e rendere partecipi non soltanto gli studenti Universitari ma anche studenti più giovani per accrescere la percezione dell’importanza della scienza nella  società.


PRENOTA